meditating with candles and incense

Sviluppare resilienza con accettazione e mindfulness

Come sviluppare la resilienza con l’accettazione e la mindfulness? Una formazione per scoprirlo.

La resilienza è la capacità, in psicologia, di affrontare i periodi di difficoltà e/o gli eventi traumatici il più efficacemente possibile. Tutte le persone hanno il loro grado di resilienza ma, davanti a eventi dalla grande portata, come la pandemia da Covid-19 tutti vengono messi a dura prova. Ogni evento fuori dal comune richiede risorse altrettanto fuori dal comune per essere fronteggiato.

Per questi motivi gli psicologi e psicoterapeuti hanno studiato e approfondito meglio come sviluppare la resilienza in questa pandemia, anche per avere già strumenti utili per affrontare questa problematica che potrebbe ripresentarsi (ma speriamo con tutto il cuore di no).

Tra questi strumenti ci sono anche tecniche che provengono da tradizioni spirituali, come la mindfulness.

Cos’è la mindfulness?

La mindfulness è l’atteggiamento di non giudizio verso il momento presente che si sviluppa attraverso la pratica buddista. Diventata più conosciuta da quando il Dr. Jon Kabat-Zinn l’ha portata in Occidente per utilizzarla in contesti clinici, eliminando la componente religiosa di base (difficile da rendere fruibile agli occidentali) e semplificando il protocollo per renderlo accessibile a persone con diverse problematiche fisiche e/o mentali.

All’interno della psicologia di stampo buddista la mindfulness crea un cuneo di coscienza che rallenta la “ruota del divenire” (bhavacakra). Lo fa in un modo analogo a quello in cui fa il default mode network studiato dalle neuroscienze moderne.

Dovendo anche rispettare gli standard medici occidentali, la mindfulness usata in psicologia e medicina non ha lo scopo di raggiungere l’illuminazione, ma di lavorare con quei pazienti che avevano bisogno di focalizzare la propria attenzione sul momento presente in maniera non giudicante.

Sviluppare resilienza con accettazione e mindfulness
Photo by Elina Fairytale on Pexels.com

Sviluppare resilienza: come sono stati applicati questi principi durante la pandemia da Covid-19?

Per rispondere a questa domanda, il portale Formazione Continua in Psicologia offre una formazione gratuita di 2 ore in cui il Prof. Paolo Moderato.

Chi è il Prof. Paolo Moderato?

Professore Emerito di Psicologia presso la IULM, Milano e Direttore scientifico della Scuola di Psicoterapia Cognitivo Comportamentale per l’infanzia e l’adolescenza Humanitas Milano.

Il prof. Moderato parla di come i modelli di intervento che si basano sull’accettazione, sulla mindfulness e sulla compassion siano stati utili per fronteggiare la situazione e su quale possa essere il compito dello psicologo: favorire il rispetto delle regole, la flessibilità e il vivere la vita nella direzione dei propri valori.

L’evento formativo fa parte di una serie: “6 preziose Lectio Magistralis su Psicologia e COVID”.

Puoi trovare la formazione a questo link: https://formazionecontinuainpsicologia.it/corso/accettazione-mindfulnes-compassion-covid-19/

Sitografia:

Un articolo che potrebbe interessarti: la preghiera è scientificamente efficace?

Una favola indiana con una morale sull’accettazione: La favola del portatore d’acqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *